Primo Modulo 2018/19

Inizio Nuovo Corso di Formazione

PRIMO MODULO

PERUGIA-PARMA-PASSO CORESE(Ri)

 

La Biodinamica Craniosacrale è una disciplina olistica che vede l’uomo come un’insieme di livelli di manifestazione della Salute.

Tutto ha inizio nel mondo dell’Osteopatia classica il cui fondatore A. Still (1828-1917) scoprì dei movimenti nella zona del cranio e della colonna vertebrale. Continuando le indagini riconobbe un ritmo generato all’interno delle meningi che chiamò ritmo craniosacrale. La cosa interessante fu trovare un collegamento fra la variazione del ritmo in certe zone del corpo e lo stato di salute dei pazienti. In seguito ,Il Dr. Sutherland prima fino al Dr. Becker e a J.Upledger  poi, svilupparono i principi e riconobbero le dinamiche che stanno alla base del ritmo craniosacrale.

11057274_10207582343709037_4892363340320354197_n

Nel corso di formazione l’attenzione sarà totalmente dedicata a quei ritmi più profondi che vennero scoperti in seguito. Le Maree e la Quiete dinamica sono alcune manifestazioni sottili della salute che vengono generate dalla Respirazione Primaria. Per entrare a contatto con questi ritmi più lenti e ampi l’operatore ha avuto bisogno di evolvere il proprio stato di ascolto durante il trattamento. E’ dovuto passare da un’attenzione più mirata e specifica ad una più ampia e distesa. Dalla concentrazione ad una forma di presenza consapevole che lasciasse spazio e quiete. Il fine di questa disciplina è permettere  alle forza intrinseche dell’organismo di tornare a manifestarsi liberamente sciogliendo i nodi che le esperienze di vita, i traumi e le credenze possono avere generato nell’uomo.

E’ una pratica che nutre anche l’operatore che lavora perché il suo contatto con il ricevente crea una forte risonanza con questi campi di Salute e Potenza. Il nostro obiettivo è formare Operatori Biodinamici che sappiano essere a contatto con “quello che c’è” in ogni momento del trattamento. Sensibili alle manifestazioni energetiche dell’uomo e capaci di mantenere uno stato di Presenza durante la loro pratica. Questo tipo di formazione tocca gli studenti sotto molti aspetti perché essere a contatto con se stessi in relazione al gruppo e a queste pratiche e la base del lavoro su di sé.

 Ogni Modulo si concluderà con una verifica orale e scritta e sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Se si porteranno a termine tutti e 3 i moduli verrà rilasciato un diploma di Operatore Craniosacrale Biodinamico.

Clicca per il PDF > Programma 3 moduli Moduli

Clicca per il PDF > Programma 3 moduli

(Ringraziamo Francesco Ierardi e Claudia Richieri per il grande lavoro di sintesi e catalogazione della didattica)

Modulo 1 (Fondamenti di Biodinamica Craniosacrale):

Le basi dell’ascolto: la bio meccanica craniosacrale, le ossa craniche, l’impulso ritmico cranico, le meningi, il sistema nervoso, la vascolarizzazione cranica e l’approccio al cranio.Il cambiamento di paradigma: dal meccanicismo all’olismo, la biodinamica: storia e approccio, psicologia dell’olismo: interazione tra i sistemi, il neutro dell’operatore, la meditazione, l’approccio al ricevente e al campo, le risorse, la Salute e i meccanismi del disagio. La marea Media e la Marea Lunga

 

Modulo 2 (Viscerale, S.N.C. e Dinamiche Psicologiche):

Viscerale 1/2/3 dal tubo digerente all’apparato urogenitale; teoria e pratica. Psicologia della somatizzazione. Le dinamiche parentali, la linea mediana, approfondimenti del sistema nervoso: il sistema limbico. Psicologia: Dinamiche della prima infanzia. La struttura, i plessi nervosi . Psicologia: dinamiche dell’età evolutiva, l’approccio al ricevente e dinamiche inter relazionali. Dalla diede alla triade. Approfondimento della meditazione. La Nascita.

Modulo 3 (Clinica, Trauma e Shock Emotivi e Approfondimenti):

Embriologia Biodinamica, i disagi fisici, emotivi e psicologici. Il trauma e gli shock emotivi. La gestione delle sedute e l’approfondimento verbale con il ricevente. La clinica con le disfunzioni somatiche e psicologiche. Approfondimenti con docenti esterni. 

Alla fine di ogni Modulo ci sarà una verifica.

 

 

In ogni modulo sono previsti esercizi di ascolto e di lavoro in coppie e gruppo per lavorare su di sé al fine di ampliare il proprio campo percettivo e propriocettivo. 

L’obiettivo è dare una formazione ampia che tocca costantemente lo studio e la pratica degli aspetti che si incontreranno nella pratica quotidiana di Biodinamica Craniosacrale.  Per questo motivo gli insegnanti sono esperti di: osteopatia, biodinamica craniosacrale, psicologia e lavoro interiore nonché di pratica quotidiana del lavoro biodinamico nel loro studio.

 

12832299_10207582343469031_6402653476057162947_n






lezione Marco2

 Info e costi scrivi a

[email protected] o chiama al 3932665040

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi